Treccia con l’uvetta

Questo dolce mi ricorda l’ infanzia quando, finito l’allenamento pomeridiano di ginnastica artistica, mi recavo in una forneria nel centro di Brescia  per comprare la  merenda e quasi sempre sceglievo una bella fetta di questa fantastica treccia gigante. Adoro gli impasti dolci col lievito di birra e questo è un’ottima idea per la colazione di tutti i giorni!!

Ingredienti Per il lievitino

135 gr farina di manitoba  

13 gr lievito di birra

75 gr acqua

1 cucchiaino di zucchero

Per l’impasto

400 gr farina di manitoba

75 gr zucchero

120 gr latte tiepido

1 cucchiaino di sale

3 tuorli

120 gr burro a temperatura ambiente

100 gr uva sultanina messa in ammollo in acqua tiepida per almeno mezz’ora

50 gr burro fuso per spennellare

Per la glassa

1 albume

100 gr zucchero a velo

Procedimento

Iniziate preparando il lievitino: in una ciotola mettete l’acqua e mischiatela con lo zucchero, sbriciolate all’interno il lievito, mescolate gli ingredienti e aggiungete la farina.

Otterrete un impasto liscio che coprirete con della pellicola e lascerete in un luogo asciutto a lievitare per circa mezz’ora o comunque fino quando avrà raddoppiato il suo volume.

Se utilizzate lievito di birra disidratato dovrete usarne una bustina (dose per 500 Gr di farina) che porrete nella farina con la quantità di zucchero e stempererete con la stessa quantità di acqua.

Mentre il composto lievita preparate l’impasto mischiando il latte, lo zucchero e il sale con l’utilizzo delle fruste.

Aggiungete i tuorli uno alla volta.

Ora incorporate la farina e incominciate a lavorare con le mani , quando la farina sarà ben assorbita unite il burro morbido.

A questo punto unite il lievitino e impastate energicamente per circa 10 minuti.

Formate una palla e ponetela in una ciotola unta di burro e lasciate a lievitare per due ore, fino a che il suo volume sarà raddoppiato.

Quando l’impasto avrà terminato la sua lievitazione stendetelo su di una spianatoia infarinata con il mattarello fino a formare un rettangolo delle stesse dimensioni della placca del forno e alto 2-3 mm.

Spennellate la superficie con un poco di burro fuso e cospargete con l’uvetta precedentemente strizzata.

A questo punto arrotolatelo dalla parte più lunga del rettangolo formato.

Ponete il rotolo ottenuto sulla placca del forno, ricoperta da carta forno, in modo da non dovere più spostarlo rischiando così di romperlo.

Tagliate il rotolo a metà con un coltello bene appuntito e con le due parti ottenute realizzate una treccia stando attenti a mantenere sempre verso l’alto la parte tagliata, quella cioè dove si vede la sezione del rotolo e quindi il ripieno d’uvetta.

Con la treccia ottenuta formate una ciambella che sigillerete bene e spennellerete con del burro fuso.

Infornate in forno statico già caldo a 180°C per 40 minuti.

Se durante la cottura vedete che la superficie si sta colorando troppo copritela con della stagnola e continuate la cottura.

Sfornate la treccia e lasciatela raffreddare, quando sarà tiepida decoratela con la glassa ottenuta mischiando l’albume con lo zucchero a velo facendola colare da una cucchiaio in maniera casuale.

Eccola qui la mia buonissima treccia con l’uvetta !!!!!

Treccia_ All'uvetta

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Foresta di alberi innevati