Torta al limone (simil Mulino Bianco)

Avrete già letto il nome della ricetta per cui cosa vi spiego?😂 Ci sono torte che sono intramontabili, anche se sono confezionate, quella al limone del Mulino Bianco è una di queste! La volevo riprodurre “paro paro” e al primo tentativo credo di esserci riuscita! L’ho portata sabato all’adunata degli alpini di Trento dove ho raggiunto mio Papà ed i suoi compari che ci vanno tutti gli anni. Dopo il classico spiedo bresciano, che ogni anno viene preparato dalle sapienti mani di mio zio, questa torta è stata perfetta: non è troppo impegnativa ed il limone pulisce sempre il palato! Mi raccomando usate limoni biologici perchè dovete utilizzare sia buccia che succo, i miei erano appena colti dalla pianta! 🍋🍋🍋Provatela e fatemi sapere! 😉

Ingredienti per uno stampo 20/22 cm 

200 gr   Farina per dolci soffici

200 gr   Burro morbido

200 gr   Zucchero

4 uova

1/2 bustina di lievito per dolci

il succo filtrato e la buccia grattuggiata di 3 limoni

 

Per la crema al limone

150 ml  Acqua

 70  gr  zucchero

 20  gr amido di mais

  2 tuorli

 il succo filtrato e la buccia di 2 limoni

 

Zucchero a velo per guarnire

  • Incominciate dalla crema al limone ponendo sul fuoco l’acqua con le bucce dei due limoni ed il succo, dovrete sfiorare il bollore.
  • A parte montate i tuorli con lo zucchero.
  • Unite l’amido di mais alle uova.
  • Versate l’acqua sul composto di uova e rimettete sul fuoco per fare addensare la crema.
  • Quando avrete raggiunto una consistenza cremosa ma ancora fluida spegnete il fuoco.
  • Ponete la crema in frigorifero a raffreddare con pellicola a contatto in modo che non si formi la cosidetta “pelle”.
  • Ora dedicatevi all’impasto della torta: in una terrina sbattete con le fruste elettriche le uova con lo zucchero fino a quando non saranno chiare e spumose.
  • Aggiungete il burro morbido continuando a montare.
  • Unite la buccia del limone ed il succo.
  • Con l’aiuto di un cucchiaio di legno incorporate la farina precedentemente setacciata con il lievito, cercando di non smontare il composto.
  • Ungete ed infarinate uno stampo con bordi alti del diametro di 20/22 cm.
  • Mettete sul fondo metà dell’impasto e livellate.
  • Prendete la crema ormai fredda dal  frigorifero e ponetela sull’impasto stando lontani dal bordo.
  • Coprite con il resto dell’impasto.
  • Preriscaldate il forno statico a 180 °C ed infornate per 35 minuti.
  • Sfornate e lasciate raffreddare.
  • Cospargete con dello zucchero a velo.

 

 

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA In Giappone lanciata la birra analcolica trasparente